La Challenge Mobilità

 

 

 

Nuovi modelli di mobilità elettrica in area urbana

Se in passato i beni per la mobilità individuale come l’automobile hanno rappresentato un elemento di libertà, oggi, il loro possesso, soprattutto in area urbana costituisce per le singole persone un costo economico particolarmente oneroso e per la comunità un costo economico, ambientale e sociale particolarmente rilevante.

Oggi si afferma la necessità di una mobilità intermodale, diversificata, ecologica, flessibile e più rispondente alle nuove esigenze di libertà e autonomia dei singoli e con un impatto sociale più contenuto.

Si sta facendo sempre più strada il passaggio da una logica legata al possesso dei mezzi di trasporto ad una logica che concepisce la mobilità in termini di servizio. In quest’ottica diviene necessaria una riflessione e la elaborazione di soluzioni atte a garantire una maggiore rispondenza del servizio ai criteri di soddisfazione dell’utente e di sostenibilità dei costi diretti e indiretti per la comunità.

L’avvento di nuove forme di mobilità urbana, ad es. l’auto elettrica e le prospettive dell’auto a guida autonoma, generano un ulteriore passaggio trasformativo di cui è difficile ad oggi immaginare gli effetti e gli impatti.

 

 

Il Contamination Lab Torino è un’iniziativa congiunta dell’Università degli Studi di Torino e del Politecnico di Torino. Il Contamination Lab è un luogo di incontro tra studenti universitari e dottorandi di discipline diverse in cui la contaminazione e l’incrocio di conoscenze e punti di vista diversi permette di sperimentare nuovi modelli di apprendimento e di sviluppare progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale e sociale in stretto raccordo con il territorio.